COZZE ALLO ZAFFERANO

Autore: Elisa.

Ingredienti:

1 kg di cozze;

1 cipolla medio-piccola tagliata grossolanamente;

1 ciuffo di prezzemolo;

1 rametto di timo;

un pezzetto di foglia di alloro;

un pizzico di pepe macinato al momento;

un pizzico di zafferano di Navelli;

2 cucchiai d’olio.

Pulire bene le cozze scartando quelle aperte o rotte. Mettere in una pentola tutti gli ingredienti tranne l’olio e far cuocere a fuoco vivo e con il coperchio fino a quando le cozze non saranno aperte; continuare la cottura a pentola scoperta per 2- 3 minuti. Togliere le cozze dalla pentola, eliminare le valve vuote e disporre quelle piene su un vassoio di portata. Filtrare con un colino il liquido di cottura (circa 250 gr) e metterlo in un contenitore alto e stretto, lasciarlo riposare per circa 15 minuti e versarlo in un pentolino scartando l’ultima parte per eliminare le impurità. Portare a bollore ed aggiungere l’olio. Far bollire fino a ridurre il liquido alla metà circa ed irrorare le cozze.  Servire freddo.

 

Baccalà in pastella

Autore: Dino.

Ingredienti:

  • 1 kg di baccalà gia ammollato e dissalato;
  • 600 gr di farina di grano tenero;
  • 400 gr di acqua;
  • ¼ di panetto di lievito di birra;
  • una ciotolina di farina di grano duro;
  • sale quanto basta;
  • olio extravergine d’oliva;

In una terrina sciogliere il lievito con un po’ d’acqua, aggiungere la farina ed impastare aggiungendo gradualmente la rimanente acqua. Lasciar riposare l’impasto per almeno 4-5 ore.

Tagliare il baccalà a pezzi di qualche cm ed incorporarlo alla pastella. Lasciar lievitare fino a quando non cominceranno ad apparire delle bolle (1-3 ore) e friggere in abbondante olio. Salare, se necessario. L’olio deve ricoprire integralmente i pezzi di baccalà che potranno essere, se necessario, girati solo dopo che saranno tornati a galla.

Alici marinate

Autore: Dino.

VERSIONE 1

Ingredienti:

  • alici private delle lische;
  • aceto di vino bianco;
  • olio;
  • aglio, prezzemolo, sale;

Pulire, disiliscare, lavare ed asciugare le alici. Passarle in congelatore per almeno 24 – 36  ore. Tirarle fuori dal congelatore e lasciarle scongelare a temperatura ambiente.

Metterle in una ciotola e coprirle di aceto avendo cura che penetri bene tra i filetti di alici e lasciarle riposare per due ore. Scolare, asciugare e condire con sale, aglio a pezzetti e prezzemolo. Si conservano in frigorifero per alcuni giorni..

Se congelate in un solo strato sia il congelamento che il decongelamento saranno più rapidi.

Il passaggio in congelatore è indispensabile per eliminare possibili parassiti che oggi infestano il pesce ed in particolare il pesce azzurro.

VERSIONE 2

ingredienti:

1/2  kg di alici pulite ma non diliscate;
mezzo bicchiere d’olio;
2 cipolle medie affettate finemente;
mezzo bicchiere di aceto;
acqua;
sale;
in un tegame largo far appassire la cipolla nell’olio, aggiungere il pesce e, subito dopo, aggiungere l’aceto ed acqua quanto basta per coprire tutto il pesce. Salare e continuare la cottura finché l’acqua non si è ritirata quasi tutta. Si conservano in frigorifero per alcuni giorni. Buone anche fredde.

 

 

Crostini alla rucola

Autore: Dino

  • Un mazzetto di rucola
  • 4-5 noci
  • 2 cucchiai d’olio
  • ½ spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • un pizzico di sale
  • pane tostato

frullare tutti gli ingredienti, spalmare su fette di pane tostato, ripassare in forno quanto basta per servire caldo.

Ottimo anche per condire gli spaghetti.